Moser TrentoDOC 51,151 Brut

Bevuta soddisfacente il Moser TrentoDOC 51,151 Brut, tanto che la bottiglia si è svuotata… a tempo da record! Battute a parte vi parlerò di questo prodotto elegante e raffinato, delicato […]
Moser TrentoDOC 51,151 Brut

Moser TrentoDOC 51,151 Brut

Bevuta soddisfacente il Moser TrentoDOC 51,151 Brut, tanto che la bottiglia si è svuotata… a tempo da record!

Battute a parte vi parlerò di questo prodotto elegante e raffinato, delicato e poco impegnativo.

Dove? Sempre qui su FoodWineBeer.it

Si chiama Moser TrentoDOC 51,151 Brut e per chi non avesse capito la mia battuta iniziale, il suo nome prende spunto dal record che il grande Francesco Moser fece nel 1984 percorrendo in una ora con partenza da fermo 51,151 chilometri.

Record poi battuto, ma che ha durato per parecchio tempo.

Al contrario di questo vino che è finito subito. Poiché di una bevibilità eccellente.

Merito anche del suo aspetto, un giallo paglierino con riflessi citrino, fine nel perlage che però è abbondante e di lunga persistenza.

Nei profumi il Moser TrentoDOC 51,151 Brut ha qualche nota di agrume, specialmente cedro, e poi un fondo minerale.

In bocca è fresco, asciutto e pieno di sapore, sapido con un finale dove l’agrume comunque torna a farci visita. Sbarazzino tanto che non sembra nemmeno abbia passato 30 mesi abbondanti sui lieviti.

Abbinamenti? Di tutto e di più, ed è adatto anche agli aperitivi. Naturalmente si sposa a perfezione con il pesce, dai crudi ai freddi, dai primi piatti a fritti e grigliate, passando su ogni genere di crostacei.

Non male nemmeno con pollo al curry e verdure, questo Moser TrentoDOC 51,151 Brut ha tutte le carte in regola per essere a tutto pasto e a tutto tondo, e tutti i giorni. Tranne una: il prezzo. Infatti con 22 euro di media per 75 centilitri si piazza nella fascia dei vini lontani dal quotidiano.

Non che sia un prezzo esagerato, anzi costa meno di prodotti molto più scarsi di lui, però 22 euro sossoldi.

Ha 12,5 gradi e ne dimostra anche meno, tanto che una bottiglia in due non pesa alla testa. Occhio comunque agli etilometri e se dovete bere non guidate.

Nota finale, non scontata: questo vino è davvero prodotto da Francesco Moser nella sua azienda Maso Warth.

La scheda di sintesi: 

Regione -> Trentino Alto – Adige .

Zona ->Maso Villa Warth zone varie della Valle dell’Adigele, colline di Lavis e terrazzamenti della Valle di Cembra (TN).

Uvaggio -> Chardonnay 100%

Gradazione -> 12,5% vol.

Prezzo medio -> 22 euro nel 75cl.

Presunte Calorie -> 75 Kcal/100ml.

Vergari Samuele

About Vergari Samuele

http://www.foodwinebeer.it opinioni su Vini , Birre , Ristoranti e tanto altro !