Grappa le 18 Lune: elogio alla morbidezza by Marzadro

Foto di gruppo
Foto di gruppo
18 Lune nei vari formati

Non è semplice districarsi nel vasto mondo delle grappe, ed è sempre più facile bere una “sciacquabudella” piuttosto che una vera e propria grappa d’autore.

A fine pasto il rischio è alto: tutti i sapori finora gustati, spazzati via da un’ondata di alcool insapore.

Allora cosa fare? Semplice basta scegliere una 18 Lune.

Questa grappa è prodotta dalla distilleria Marzadro, ed è una grappa barricata il cui nome ” Le Diciotto Lune ” deriva dal tempo di affinamento in barrique: ovvero 18 Mesi.

Ma durante questo affinamento non si annoia. Passa infatti attraverso 4 “botti” di legno diverso, ciliegio frassino rovere e robinia.

Questo trattamento le regala un sapore rotondo, ed estremamente morbido nonostante i suoi 41° di gradazione.

Veniamo ora al dunque: l’olfatto viene subito coinvolto da un profumo di legno intenso che lascia poi spazio ad un odore d’uva difficile da trovare in altre grappe, tanto che ricorda quello di alcuni vini liquorosi.

Il contatto con la lingua non è traumatico, ed è di nuovo il legno a farla da padrone. Poi si sprigiona in bocca il calore tipico dei distillati, ma rimane come constante il sapore assorbito dalle botti di stagionatura.

Infine la coda lascia spazio ad una componente zuccherina appena accennata, lasciando quindi un ricordo di frutta che avvolge il palato.

Vi consiglio di bere la 18 Lune a fine pasto, dopo portate a base di carne rossa o selvaggina, oppure di berla lontano dai pasti come liquore da meditazione.

La scheda di sintesi: 

Regione -> Trentino

Zona -> Nogaredo (TN)

Uve -> Vinacce miste.

Gradazione -> 41% vol.

Presunte Calorie -> 230 Kcal/100ml

Prezzo medio -> 30 euro.

Commenti

  1. Vergari Samuele Post
    Author

I Commenti sono chiusi.