Numero uno di Plozza Vini , cosa dire di più!

Per me, numero uno!
Per me, numero uno!
Numero uno , By Plozza.

Cosa dire di più su un vino che si chiama Numero Uno (N°1) ? Beh di certo si può dire che il suo nome non è fuori luogo perchè è semplicemente fantastico !

 

In effetti rispetto ad altri sforzati (in fondo deriva da uve di Nebbiolo della Valtellina anche lui) il Numero Uno ha dei plus non da poco.

Iniziamo con il tenore alcolico…dai 14,5% di uno sforzato 5 stelle (di cui parlerò in futuro) esso passa a ben 15%.

Quindi un vino più duro da bere?

Anche se il colore rosso sangue di piccione tendente al nero incute timore, siamo di fronte ad un aroma fruttato (prugne ed uva passa) come ben pochi vini riescono a dare.

Ebbene si , la sua morbidezza stupisce e per essere un vino invecchiato stupisce anche la velocità con cui raggiunge il sapore ottimale una volta aperto.

Ma con cosa berlo questo Numero Uno ? Personalmente lo berrei da solo per gustarne meglio gli aromi, oppure se volete berlo a pasto ci vuole un manzo brasato o polenta con cervo. Anche il cinghiale può reggere il confronto, meglio evitare invece abbinamenti con carni troppo leggere, verrebbero asfaltate dalla forza di questo vino.

Quanto costa tutto ciò? Meno di tanti Nebbioli Piemontesi che seppur osannati non hanno metà dell’appeal di questo vino.

Servite a 18° in un bicchiere a calice molto ampio, lasciando ossigenare alcuni minuti e complimenti a Plozza

La scheda di sintesi: 

Regione -> Lombardia (Anche se la cantina ha la sede principale a Brusio in Svizzera).

Zona -> Valtellina

Uvaggio -> Nebbiolo 100%

Gradazione ->15% vol.

Presunte Calorie -> 90 Kcal/100ml

Prezzo medio -> 45€ lo 0,75cc 95€ il formato magnum da 1,5lt. (Sembra alto, ma li vale.)