Birra Leffe Royale Mount Hood

Birra Leffe Royale Mount Hood Winter Edition
Leffe Royale Mount Hood
Leffe Royale Mount Hood

La Birra Leffe Royale Mount Hood è una Winter Edition, cioè un edizione limitata per l’inverno che scimmiotta le cosiddette birre di Natale.

La sua bottiglia è a dir poco bella, con i colori dell’inverno ed i disegni che raffigurano il luppolo Mount Hood, proveniente dall’omonimo monte nell’Oregon.

Completa il packaging una scatola che lascia scoperta parte della bottiglia.

Tutto marketing? Può darsi, ma a me non è dispiaciuta.

Data la sua confezione questa Birra Leffe Royale Mount Hood potrebbe essere considerata perfetta per un regalo agli amanti della birra, peccato che gli amanti della birra non amino lei.

Ho notato ultimamente tra gli appassionati una avversione a tutto ciò che viene definito “industriale”, e spesso vedo che una birra viene giudicata a priori, ancor prima di assaggiarla.

Io invece preferisco bere e poi parlare.

L’ho bevuta, in bottiglia da 75 centilitri ed in un calice a tulipano, poiché non avevo a portata di mano la classica coppa Leffe.

Ciononostante ho provato subito un bel piacere nel vedere il colore della Leffe Royale Mount Hood.

La foto non rende giustizia, sembra nera come una stout ma in realtà è color ebano, con riflessi mogano ed una schiuma color nocciola carico, non abbondante ma persistente e cremosa come quella di un cappuccino.

I legni ci sono nel colore, ma non nel profumo dove emerge invece una doppia anima. Infatti oltre agli aromi di caramello e spezie ci sono forti odori erbacei segno che il luppolo scalcia.

Tutto questo si traduce in una bevuta particolare. La Leffe Royale Mount Hood non è calda come molte altre birre invernali, ha corpo e questo non si discute, è densa e pastosa, ma superato l’accenno iniziale di dolcezza fruttata, passa in poco tempo dalla frutta secca ad un accenno speziato, per finire con un fresco agrume misto mentuccia.

Non si sentono i suoi 7,5 gradi di tenore alcolico, in due la bottiglia da 75 finisce velocemente, specialmente se la servite a 6 gradi, due in meno della sua temperatura ideale. A 8 gradi centigradi infatti si esaltano di più aromi e profumi, perde un poco di bevibilità. Scegliete voi.

La scheda di sintesi: 

Produzione -> Belgio.

Tipologia -> Belgian Strong Ale (Edizione limitata invernale).

Gradazione -> 7,5 % vol.

Temperatura di servizio -> 6-8°

Produttore -> Interbrew

Presunte Calorie -> 75 Kcal/100ml.

Prezzo medio -> 8€ 75cl. (C’è anche la scatola.)