Oggi al supermercato: Barbarossa il Dosso della Fattoria Paradiso

Barbarossa il Dosso Fattoria Paradiso
Barbarossa il Dosso Fattoria Paradiso
Barbarossa Barbarossa il Dosso Fattoria Paradiso non esiste solo il Sangiovese…

Evviva la Romagna, evviva il Sangiovese , quante volte l’ho sentita e non si può negare che chi la dice abbia ragione , ma non esiste solo il Sangiovese in Romagna , prendete ad esempio il Barbarossa il Dosso della Fattoria Paradiso.

Di solito un vino così particolare come il Barbarossa il Dosso della Fattoria Paradiso si trova in enoteca, io l’ho scoperto per caso al supermercato.

Per caso per modo di dire perché la sua etichetta attira l’attenzione, poi leggendo bene mi sono lasciato convincere.

Gli argomenti sono buoni, 14 Gradi, vino da invecchiamento e una garanzia di essere prodotto dalla cantina della Fattoria Paradiso di Forlì.

Pensavo fosse un sangiovese, invece il vitigno Barbarossa è autoctono della zona di Capocolle di Bertinoro ed esiste solo in quella zona.

Unico quindi nel suo genere, dal colore rubino intenso, è un vino “stappa e bevi” nonostante il suo invecchiamento medio sia attorno ai 5 anni.

Nel profumo non c’è un elemento predominante, ricorda un cesto di frutta, ma dal primo assaggio emerge una nota di ciliegia matura. Corposo come sapore lascia nel palato un sapore gradevole, quasi piccante (o pepato). Ideale con tutti i piatti molto forti come primi al tartufo o ragù di selvaggina (meglio se di cinghiale), accompagna anche i secondi alla griglia egregiamente.

Nota bene: il Barbarossa il Dosso della Fattoria Paradiso si porta a casa con un esborso limitato, attorno ai 10 euro, quindi occhio agli scaffali del supermercato e se lo trovate no fatevelo sfuggire.

La scheda di sintesi: 

Regione -> Emilia Romagna

Zona -> Capocolle di Bertinoro, Forlì.

Uvaggio -> Barbarossa (Autoctono della zona).

Gradazione ->14% vol.

Prezzo -> Attorno ai 10 euro per l’annata 2006.

Presunte Calorie -> 85 Kcal/100ml