Barbaresco DOCG 2009 Produttori del Barbaresco

Barbaresco DOCG 2009 Produttori del Barbaresco
Barbaresco DOCG 2009 Produttori del Barbaresco

Coinciso come il suo nome il Barbaresco DOCG 2009 Produttori del Barbaresco , una parola che dice tutto , ma che un paio di spiegazioni per i neofiti le merita, ve le do volentieri su FoodWineBeer.it 

Prima di parlare del Barbaresco DOCG 2009 Produttori del Barbaresco , voglio fare una piccola introduzione.

Magari non serve a nulla però la ritengo necessaria. Perché si chiama Barbaresco? Semplice è un vino prodotto da uve di Nebbiolo 100% nella zona delle Langhe in cui vi è il comune di Barbaresco. Come spesso avviene in questi casi la possibilità di fregiarsi di tal nome si estende ai comuni limitrofi , come ad esempio Neive , Treiso e San Rocco , tutti in provincia di Cuneo.

E’ una denominazione storica, fu una delle prime assieme al Barolo , e quando c’è tradizione i frutti si sentono.

Ma non nel senso olfattivo , almeno non nel Barbaresco DOCG 2009 Produttori del Barbaresco , un vino dal colore rosso granato che col tempo acquista riflessi arancioni e nel profumo i frutti rossi li sottomette alle spezie , potenti e penetranti.

Un vino che se al naso risulta dirompente , al palato è più rassicurante.

Ha stoffa da vendere ma non è duro come altri prodotti simili , scalda molto e riporta in auge la sensazione speziata dell’olfatto , unito però ad una sensazione mentolata quasi fresca. Finale lungo e persistente , una punta lignea che ci tiene compagnia.

Vino che dimostra tutti i suoi 14,5 gradi , ideala abbinamento per quello di più saporito abbiate in case, a cominciare dalla polenta con il formaggio o con il capriolo , per passare alla carne , brasata o grigliata ed anche in questo caso non si fa pregare in accostamenti con selvaggina. Se vi piacciono i formaggi stagionati , lui c’è.

Da servire a 20 gradi , annata 2009 da stappare almeno una mezz’ora prima o da decantare , il Barbaresco DOCG 2009 Produttori del Barbaresco è un vino molto longevo che passa 24 mesi in botti di rovere e può passare in cantina anche decine di anni… se non fosse che poi ogni volta che lo vedi ti viene voglia di stapparlo…

La scheda di sintesi: 

Regione -> Piemonte.

Zona -> Vigneti vari nella zona del  Barbaresco.

Uvaggio -> Nebbiolo 100%.

Gradazione ->14,5% vol. (Annata 2009).

Prezzo medio -> 21 euro.

Presunte Calorie -> 85 Kcal/100ml.