Aperitivo Time : Martini Royale Light !

Martini Royale Light
Martini Royale Light
Martini Royale Light

A volte penso che anche l’aperitivo non è più lo stesso da quando hanno abbassato il limite di tasso alcolemico nelle tabelle , e così una proposta gustosa e leggera , con un Martini Royale Light ! Prendete carta e penna ? No è facile si ricorda a memoria.

Partiamo dal capostipite , ovvero il Martini Royale , un mix al 50 % di Martini Bianco e 50 % di Prosecco , bello fresco con aggiunta di cubetti di ghiaccio ma abbastanza alcolico se consideriamo che il Martini ha quasi 15 gradi ed il prosecco quasi 12 , diciamo che è come bere un bicchiere di vino.

Allora come alleggerirlo senza però perdere il suo gusto ?

Una variante che vi propongo nella rubrica aperitivo time 🙂 è il Martini Royale Light , oppure visto che non ha brevetto chiamatelo come vi pare.

Prendete un bicchiere a coppa abbastanza grande e metteteci dentro del ghiaccio , tritato o a cubetti secondo preferenze , procuratevi 1/3 di Martini Bianco , 1/3 di acqua Tonica e 1/3 di vino bianco.

Prendete il Martini Bianco , (va bene anche anche un suo sostituto) , e versatelo sul ghiaccio. Può sembrare strano perché in genere in un cocktail si mischia tutto quindi non dovrebbe avere importanza l’ordine con cui si versano gli ingredienti , ma a me il Martini piace di più se messo a contatto col ghiaccio.

Poi aggiungete dell’acqua tonica , o in alternativa anche dell’acqua frizzante , ma poi in base a quella scelta cambia il vino.

Se infatti scegliete la Tonica aggiungete 1/3 di vino bianco abboccato per mitigare l’aspro della Tonica , come un traminer o un sylvaner , altrimenti usate qualcosa di più asciutto come un grecanico o un sauvignon.

Agitate con una cannuccia , e sorseggiate allegramente , e se volete sgranocchiare qualcosa con questo ” Martini Royale Light ” potete abbinare crostini al salmone o tartine al burro e caviale , formaggi a pasta molle , se invece lo bevete in una apericena , anche un insalata di riso , un insalata di pollo o ancora meglio insalata di mare.