Guinot Blanquette de Limoux Cuvèe Reserve Brut

Grazie a questo Guinot Blanquette de Limoux Cuvèe Reserve Brut ho imparato un sacco di cose. Ad esempio che il Blanquette de Limoux è il più antico vino spumante al mondo. […]
Guinot Blanquette de Limoux Cuvèe Reserve Brut

Guinot Blanquette de Limoux Cuvèe Reserve Brut

Grazie a questo Guinot Blanquette de Limoux Cuvèe Reserve Brut ho imparato un sacco di cose.

Ad esempio che il Blanquette de Limoux è il più antico vino spumante al mondo.

Già nel 1531 i monaci benedettini di Limoux avevano fatto rifermentare in bottiglia il vino bianco di Limoux, un vino noto fin dai tempi dei Romani.

Ho imparato anche che esiste un uva chiamata Mauzac B un vitigno che col tempo si è un pochino perso ma resiste nella AOC di Limoux.

Insomma con il Guinot Blanquette de Limoux Cuvèe Reserve Brut si può dire che il vino è cultura.

Ma è anche gioia e convivialità, specialmente quando versato nel bicchiere ha un bel colore giallo oro brillante con riflessi limone e delle microscopiche bollicine che lo fanno sembrare un vino frizzante piuttosto che spumante. Di spuma poi ce n’è poca, fine ed evanescente.

Ha un buon bouquet di profumi che vanno dall’albero di cedro in fiore alla mela verde, passando per altri fiori come il gelsomino.

Le potenzialità del vitigno Mauzac Blanc sono buone, peccato che lo Chardonnay gli abbia sottratto ettari col tempo.

Al palato comunque il Guinot Blanquette de Limoux Cuvèe Reserve Brut non fa rimpiangere i più rinomati champagne.  Fresco ed avvolgente allo stesso tempo, sbarazzino con un agrume monotematico (cedro) a cui fa compagnia nel retrogusto la mela matura.

Il tutto a 9 euro circa, venduto, non svenduto.

Ed allora grazie al risparmio nell’acquisto del Guinot Blanquette de Limoux Cuvèe Reserve Brut spendete due soldi in più nel cibo.

Andate dal pescivendolo a prendere gli ingredienti per preparare un insalata di seppia e delle tartarre, poi prendete anche qualcosa da fare alla griglia o fritto, ed avete fatto la serata.

E se volete fare un figurone portatelo ad un aperitivo con cocktail di scampi e tartine salmone e caviale che fanno tanto anni 80, ma chi se ne frega a me piacciono ancora. E poi gli anni 80 erano il TOP!

Servitelo a 10 gradi in un calice medio ampio, ha 12 gradi ed esiste anche in due varianti più zuccherine di cui una demi-doux veramente adatta ai dessert.

Volete più info? http://www.blanquette.fr/

La scheda di sintesi:

Nazione -> Francia.

Zona -> Limoux, Regione del Languedoc-Rousillion.

Uvaggio -> Mauzac B(lanc?) 100%

Gradazione -> 12% vol. 

Prezzo Medio -> 9 euro 75 cl. (Ma il vero  vero affare è un magnum a 20 euro!)

Presunte Calorie -> 85 Kcal/100ml.

Vergari Samuele

About Vergari Samuele

http://www.foodwinebeer.it opinioni su Vini , Birre , Ristoranti e tanto altro !